SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

E-mail: info@morethanweddings.it - Phone: +39 392 7886063
ENGLISH

Skip to Content

Category Archives: Planning

Il destination wedding planner

Il destination wedding è un evento davvero unico nel suo genere, in cui gli sposi scelgono una località diversa dalla propria di residenza, soprattutto se all’estero, o un luogo che sta loro particolarmente a cuore per celebrare il matrimonio. Ci capita spessissimo infatti di seguire molte coppie straniere, oppure italiane o miste, che vogliono sposarsi in Italia.

Non sempre però sono chiare le mille difficoltà su cui ci si imbatte quando si opta per questo tipo di format. Esso infatti prevede non solo l’organizzazione di cerimonia e ricevimento, ma anche tutta una serie infinita di dettagli logistici e eventi da pianificare durante l’intero wedding weekend.

Tutto ciò è abbastanza comprensibile se si pensa che gli invitati alloggeranno per qualche giorno in una località dove probabilmente non sono mai stati e saranno inevitabilmente attratti dalle bellezze e dal fascino del luogo.

È proprio all’interno di questo contesto che si inserisce la figura irrinunciabile del destination wedding planner, che ricopre un ruolo ben preciso ed è altamente specializzata nell’organizzazione non solo del matrimonio in sé, ma anche di tutti i dettagli di cui si è parlato poco sopra.

Qui di seguito troverai 5 buoni motivi per assumere un destination wedding planner e goderti al massimo questa esperienza indimenticabile!

  1. Tranquillità

Il primo buon motivo per affidare l’organizzazione del tuo matrimonio a un destination wedding planner è sicuramente la tranquillità e la sicurezza che questa figura ti trasmetterà. Una wedding planner che pianifica, coordina e gestisce ogni piccolo aspetto e dettaglio del wedding weekend sarà la miglior scelta che tu possa fare. Stiamo parlando di professionisti del settore, che non solo cercheranno di esaudire le tue richieste, ma saranno felici di rispondere a ogni tuo dubbio.

  1. Conoscenze locali

Altro dettaglio fondamentale da tener presente è quello delle conoscenze in loco che il destination wedding planner possiede. Essendo altamente specializzato in questo genere di eventi, ha contatti con fornitori eccellenti, conosce i migliori locali della zona e le esperienze più entusiasmanti e indimenticabili da fare per l’intrattenimento degli ospiti durante il weekend.

La distanza infatti è sicuramente un dato importante da considerare quando si pensa di organizzare un destination wedding. I contatti e i migliori luoghi e ristoranti non sempre si trovano su google con un semplice click. Il tuo destination wedding planner sarà utilissimo anche su questo aspetto, fornendoti contatti e conoscenze di qualità.

  1. Consigli preziosi

Il destination wedding planner sarà la fonte di consigli migliore da cui prendere ispirazione. La diversità del destination wedding rispetto al local wedding risiede anche e soprattutto in tutta una serie di piccoli ma necessari dettagli organizzativi che faranno la differenza sul risultato del weekend.

Ci sono moltissimi servizi che un local wedding spesso non prevede e a cui capita di non pensare, dai transfert alle accommodation, dal getting in touch il giorno prima del matrimonio al brunch il giorno successivo. Il destination wedding planner ti offrirà moltissimi spunti e idee per arricchire ancora di più gli eventi programmati con i tuoi ospiti.

  1. Risparmiare tempo

Le nostre coppie spesso ci ringraziano non soltanto per l’organizzazione in sé del loro matrimonio, ma anche per il maggior tempo che sono riuscite a ritagliarsi, evitando le lunghe questioni organizzative che ahimè il planning prevede. Il tempo risparmiato è prezioso per poter scegliere con più calma tutti i dettagli della cerimonia e del ricevimento, e inoltre per evitare di accumulare stress e stanchezza inutili. Avere qualcuno che faccia la maggior parte del lavoro per te è davvero impagabile.

  1. Risultato garantito

Gli anni di esperienza, i contatti e le relazioni che un destination wedding planner ha creato nel tempo hanno un valore davvero enorme e garantiscono un risultato finale che spesso e volentieri arriva addirittura oltre le aspettative degli sposi. Ogni problema o ostacolo viene gestito con grande professionalità e dimestichezza, garantendo un weekend indimenticabile per te e per i tuoi invitati.

 

Se davvero saprai affidarti completamente al tuo destination wedding planner, potrai vivere un’esperienza unica, a 360 gradi. Sarai certo che tutto andrà perfettamente durante l’intero weekend, potrai goderti ogni cosa a pieno senza preoccupazioni e apprezzare ogni singolo momento di questa magnifica esperienza.

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

E non mancare la prossima settimana!

Se non vuoi rischiare di perderti il nostro nuovo articolo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

 

Ph. credits: Erron Ocampo, Metrophoto, Ricky Baillie Photography, Halo Studio, Aberrazioni Cromatiche Studio
READ MORE

Elopement wedding a Venezia

L’elopement wedding è un format che sta diventando sempre più comune e apprezzato tra le nostre coppie. Non sempre però è facile scegliere quale destinazione sia davvero quella perfetta per il proprio giorno speciale.

Per darvi qualche spunto in più, oggi vi raccontiamo di un elopement che abbiamo adorato, due sposi splendidi in una delle cornici più belle del mondo, la meravigliosa Venezia.

Avalon e Rohan, lei americana e lui australiano, dovevano celebrare il loro matrimonio presso una location da sogno, il Castello Papadopoli Giol. Purtroppo a causa del Covid non è stato possibile organizzare una cerimonia tradizionale, che però è stata trasformata in un romantico elopement wedding a Venezia.

 

Preparazione

La preparazione degli sposi ha avuto luogo a Venezia in un luogo davvero esclusivo, al JW Marriott Resort, all’Isola delle Rose. Si tratta di un hotel a 5 stelle costruito su un’isola privata, che vanta una vista mozzafiato sulla città. Un luogo incantato, ideale per la fuga d’amore che tutti sognano.

First look

Il first look è un’usanza tipicamente americana. Qui in Italia non sono in molti che la conoscono, ma sono sicura che lo adorerete! Si tratta di un momento estremamente romantico e intimo per la coppia e avviene prima della cerimonia. Consiste nel far incontrare i due sposi in un luogo isolato, lontano da tutti gli invitati, per potersi ammirare per la prima volta. L’unico occhio indiscreto sarà quello del fotografo… ma le emozioni che il first look suscita devono assolutamente essere immortalate!

Anche Avalon e Rohan hanno voluto inserire il first look durante la loro giornata. È stato un momento davvero unico, intenso; un’esperienza che rimarrà per sempre nei loro ricordi.

Reportage fotografico

Dall’Isola delle Rose ci siamo successivamente trasferiti a Venezia per il reportage fotografico. Abbiamo raggiunto la famosissima Piazza San Marco, iniziando a scattare nei luoghi più suggestivi della città: Palazzo Ducale, il Ponte dei Sospiri e la Basilica di San Marco.

Il servizio fotografico è continuato poi in gondola, che ci ha portato nelle calli e negli scorci migliori di Venezia. L’atmosfera di questa città unica è palpabile anche negli scatti degli sposi, una magia che ha reso questo elopement wedding indimenticabile anche per noi.

L’ultimo luogo del reportage fotografico è stato proprio il Castello Papadopoli Giol, dove inizialmente i due sposi avrebbero dovuto celebrare il loro matrimonio. Abbiamo preso un taxi boat per raggiungere le auto e infine arrivare alla location. È stato molto emozionante vedere i due sposi riuscire ugualmente a realizzare degli scatti anche nel loro luogo preferito.

Ti è piaciuto il recap di questo elopement wedding a Venezia?

Se ti va di approfondire ancora di più questo e altri temi legati all’elopement wedding, prenota la tua consulenza con noi per dei consigli mirati.

Per maggiori informazioni scrivici a info@morethanweddings.it

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

E non mancare la prossima settimana!

Se non vuoi rischiare di perderti il nostro nuovo articolo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

 

Ph. credits: Verona Sposi
READ MORE

Il piano B del tuo matrimonio è abbastanza solido?

Il piano B del tuo matrimonio è abbastanza solido?

Quanti possono essere gli imprevisti il giorno del matrimonio, causati dalle condizioni climatiche? Davvero tanti. Quando hai scelto la tua location, hai fatto le valutazioni adeguate affinché ci sia anche un piano B a prova di bomba?

READ MORE

La borsa della sposa

La borsa della sposa. Spesso non ci pensa, eppure sai di quante cose avrai bisogno quel giorno? Scopri con noi una pratica check-list che ti permetterà di arrivare preparatissima il giorno del matrimonio.

Sai qual è una delle cose spesso dimenticate il giorno del matrimonio? Il necessaire della sposa. Di cosa parliamo? Di tutte quelle cose che una sposa deve avere il giorno del matrimonio, per affrontare al meglio ogni imprevisto o comunque per avere tutto ciò che serve in una giornata così lunga e impegnativa.

La borsa della sposa. Un vero e proprio kit che ci ringrazierai di averti ricordato di preparare.

Di seguito trovi un elenco davvero pratico che ti consigliamo di conservare e utilizzare come check list.

Make-up per retouch

Gli indispensabili non dovranno mancare: gloss, blush, ombretto, correttore. Il trucco realizzato dalla tua make-up artist sarà sicuramente favoloso, ma probabilmente necessiterà di qualche ritocco, soprattutto dopo la cerimonia o prima della sessione fotografica. Il tuo look dovrà sempre essere impeccabile. Ricorda di dare un retouch ogni tanto.

 

Kit beauty

Sempre della categoria “indispensabili” abbiamo anche una serie di prodotti di cui potrai avere bisogno durante la giornata. Deodorante e salviettine umidificate per gestire le giornate più calde; limetta per unghie e smalto in caso di rotture improvvise; spazzolino, dentifricio e filo interdentale per un sorriso sempre perfetto; il tuo profumo preferito da utilizzare ogni volta ne sentirai il bisogno e per lasciare un ricordo olfattivo anche ai vostri ospiti.

 

Kit emergenza

Non scordare assolutamente di portare un kit di salvataggio che preveda: cerottini da utilizzare in caso di vesciche (le scarpe purtroppo potrebbero causarti dei problemi, se non sono di ottima qualità); analgesico per mal di testa improvviso da bloccare immediatamente prima che diventi una tortura per tutto il giorno. E non dimenticare di portare delle caramelline zuccherine per darti un po’ di energia. La glicemia subirà qualche sbalzo quel giorno, non farti trovare impreparata.

 

Accessori “must have”

Se il vostro matrimonio sarà in estate, non dimenticare di portare con te un ventaglio; mentre per i mesi più freschi o d’inverno, non scordare di portare una pashmina per coprirti le spalle.

Potrebbe sembrare assurdo ma ci è capitato di aver bisogno di ago e filo per sistemare una spallina di un abito, durante il ricevimento. Da quel momento abbiamo sempre tutto con noi per evitare di trovarci in spiacevoli situazioni che creino imbarazzo alla sposa. Ricorda anche questo!

I fazzoletti di carta ovviamente non devono mai mancare, per asciugare le tue lacrime di gioia, soprattutto durante la cerimonia. I momenti emozionanti non mancheranno come potrai immaginare.

 

Le scarpe di ricambio

Una delle cose a cui si pensa ma poi si dimentica. Se hai affrontato cerimonia, aperitivi, sessione fotografica, cena, consegna bomboniere e taglio torta su tacco 12, i tuoi piedi potrebbero meritarsi una tregua almeno per il party. Scegli un paio di scarpe di ricambio stilose, in linea con il tuo abito, ma che siano basse e comode. Che si tratti di un paio di ballerine o di sandali flat, l’importante è che ti consentano di ballare e scatenarti in pista durante il dj set. Non ti dovrai risparmiare.

 

Avresti mai pensato che durante il giorno del vostro matrimonio potessero servire così tante cose?

Ovviamente quel giorno non potrai pensare di doverti preoccupare della logistica della tua borsa. Anche per questa cosa c’è la wedding planner, che si occuperà di far in modo che il tuo necessarie ti segua ovunque, dalla cerimonia a fine festa, e soprattutto troverà un posto tranquillo e protetto per far in modo che nulla venga perduto e sia tutto a disposizione, in qualunque momento. Una brava e organizzata wedding planner riuscirà anche a sopperire ad altre necessità in real time, compiendo anche piccole imprese (eh si!)

E sei curiosa di sapere quali sono altre importanti cose che vengono dimenticate il giorno del matrimonio, vai a leggerti questo articolo uscito un paio di settimane fa. Trovi qui il link.

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

E non mancare la prossima settimana!

Se non vuoi rischiare di perderti il nostro nuovo articolo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

READ MORE

10 cose che non si possono dimenticare per il tuo matrimonio

Oggi nel blog parliamo di un argomento molto pratico, utilissimo per chi ha deciso di sposarsi. Quali sono le 10 cose che non si possono dimenticare per il giorno del tuo matrimonio?

La nostra è una lista realistica di situazioni che possono verificarsi e che potrebbero risultare un problema se non le hai valutate per tempo.

A prima vista alcune potranno sembrarti scontate e banali, ma ti possiamo assicurare che non lo sono affatto! Quel giorno sarà un turbine di emozioni e di momenti che si susseguiranno velocemente. È facile dimenticarsi di qualcosa.

Ecco la nostra lista!

 

#1 Attenzione a fedi e bouquet

Nella top ten delle dimenticanze ci sono sicuramente loro. È capitato ad alcuni sposi che, nella fretta, si accorgessero di aver dimenticato il bouquet o le fedi a casa, una volta arrivati in chiesa o in municipio.

Come fare per non dimenticare questi accessori di fondamentale importanza? Delegate questo pensiero a due persone di fiducia come, ad esempio, i testimoni o un parente stretto. Date anche il compito di fare un controllo prima di salire nell’auto che vi porterà alla cerimonia.

#2 Emergency kit per la sposa

A questa cosa non ci si pensa quasi mai. Durante la giornata saranno molte le cose di cui potrebbe aver bisogno la sposa. Organizzate quindi una piccola pochette che affiderete alla vostra testimone, con fazzoletti, gloss, blush, deodorante, cerottini, caramelline per cali improvvisi di zucchero, collant di ricambio se deciderete di indossarle e tutto quello che pensate possa servirvi durante il giorno. D’obbligo avere sempre un paio di scarpe di ricambio per il momento del party.

 

#3 Differenziate le bomboniere

Consigliamo sempre di avere un’attenzione diversa nei confronti di testimoni e genitori. Non attendete l’ultimo momento e riservate del tempo per ricercare con cura un cadeau per loro. Se preferite, potrete consegnarle anche qualche giorno prima delle nozze per dare maggior importanza al gesto. Ricordate di accompagnare i vostri regali con un biglietto con i vostri ringraziamenti speciali, rigorosamente scritti a mano.

 

#4 Consegnate a tutti le bomboniere!

Ci hanno raccontato di coppie che prese dai festeggiamenti, hanno dimenticato di consegnare le bomboniere ai loro ospiti. Sia mai! Come fare per non dimenticare nessuno?

Una scelta potrebbe essere quella di distribuire le bomboniere durante il pranzo o la cena placé. Dopo aver servito i secondi, quello potrebbe essere un buon momento. In questo modo tutti gli ospiti saranno seduti e non dimenticherete nessuno.

 

#5 Recuperate le tradizioni del galateo

Terminato il matrimonio, dopo qualche giorno, inviate un biglietto di ringraziamento per tutti coloro che hanno condiviso la vostra grande gioia. È un gesto un po’ in disuso purtroppo, che ormai fanno in pochi, ma sempre molto apprezzato da chi lo riceve.

 

#6 Non rimanete a digiuno

Durante la giornata potreste non ricordarvi di… mangiare!

Si, perché sarete talmente presi e coinvolti dalla situazione e dai vostri ospiti, che probabilmente mangiare sarà l’ultimo dei vostri pensieri. Per evitare questa situazione, accordatevi con il catering in modo che possa appartare gli assaggi del buffet.

 

#7 Ops, non ho lanciato il bouquet!

Non dimenticate la tradizione del lancio del bouquet.

È un momento molto atteso dalle vostre ospiti single, non deludetele.

Programmate questo momento in anticipo con il responsabile della musica del ricevimento e scegliete un bel brano per l’occasione. Raccomandatevi che il fotografo sia pronto ad immortalare questo istante, sempre divertente.

#8 Avere sempre un piano B valido quanto il piano A

Quante volte è capitato che questa valutazione non venisse fatta preventivamente? Conosciamo molte storie a riguardo, purtroppo. Non aver valutato accuratamente un piano B in caso di maltempo, potrebbe rivelarsi un grosso problema durante il matrimonio. Quando siete in fase di scelta location non dimenticate questo particolare fondamentale.

 

#9 Occhio di riguardo per i vostri ospiti

Il benessere dei vostri ospiti è importante.

Per far in modo che siano a loro agio durante la giornata, assicuratevi che in ogni momento ci sia sempre per loro un punto “drink” per dissetarsi.

Fornite inoltre tutta una serie di dettagli che fanno sempre la differenza. Alcuni esempi? Spray antizanzare in estate, emergency kit nei bagni, una copertina per le giornate più fredde. Con queste piccole attenzioni si sentiranno coccolati e conserveranno un ricordo ancor più bello della giornata.

 

#10 Godetevi la giornata

Per ultimo ma forse più importante non dimenticatevi di sorridere. È il giorno più importante e felice della vostra vita, cercate di viverlo a pieno. Godersi la giornata può sembrare banale come concetto, ma in realtà spesso non si è in grado di farlo. Sono moltissime le situazioni e le cose a cui pensare durante il matrimonio (non parliamo di quello che succede prima!). Motivo questo per cui, l’aiuto di una brava wedding planner potrebbe fare la differenza.

Una wedding planner professionista vi aiuterà a far in modo che nulla venga dimenticato quel giorno. Tutto sarà finemente progettato a monte, nei mesi precedenti il matrimonio e durante la vostra giornata sarà lì per far in modo che non ci siano dimenticanze. Il nostro lavoro è soprattutto questo: assicurarci che non abbiate preoccupazioni e che tutto scorra fluidamente come avete sognato (vai a vedere qui quello che possiamo fare per te!).

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

E non mancare la prossima settimana!

Se non vuoi rischiare di perderti il nostro nuovo articolo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

 

Credits: Ph. Aberrazioni Cromatiche Studio, Verona Sposi | Planning and Design More than Weddings

READ MORE

Un matrimonio in Costiera Amalfitana

Un matrimonio in Costiera Amalfitana. Un sogno di molti che può davvero diventare realtà.

READ MORE

Un matrimonio al mare, è la scelta giusta?

Un matrimonio al mare. È quello che hai sempre sognato come cornice per il tuo grande giorno.

Nell’immaginario di molti un matrimonio in spiaggia o con il mare a fare da sfondo è quanto di più romantico si possa immaginare, forse complici le ambientazioni di alcune commedie famose o di serie tv.

Viviamo inoltre in un Paese dove il mare è davvero protagonista. Lunghi litorali di sabbia chiara nel versante del mar Adriatico, scogliere che si ergono sopra un mare sorprendente se pensiamo alla Costiera Amalfitana , fondali cristallini nella splendida Sardegna. Cornici perfette ne abbiamo quindi!

Ma davvero un matrimonio al mare o in spiaggia è la scelta giusta?

In questo articolo abbiamo deciso di condividere con te alcune considerazioni che ti invitiamo a valutare prima di fare la tua scelta. Potresti scoprire che forse un matrimonio così non è quello che cercavi o viceversa potresti convincerti ancor di più e sentirti sostenuta nella tua decisione.

Ecco allora alcune considerazioni da non sottovalutare.

 

NON CI SI SPOSA OVUNQUE

Innanzitutto, precisiamo che, a differenza di molti Paesi esteri, in Italia non è possibile sposarsi ovunque e con qualsiasi tipo di rito.

Se il tuo desiderio è quello di sposarti con rito religioso, allora questo articolo non fa per te. Non sono infatti concesse celebrazioni di matrimoni religiosi al di fuori di luoghi sacri e riconosciuti. Sembra ovvio, ma ci teniamo a specificarlo perché in questi anni ci sono state fatte le richieste più strane…non si sa mai!

Se vuoi quindi sposarti con i piedi tra la sabbia, potrai optare per un rito civile o simbolico. In alcune località è permessa la celebrazione di un matrimonio valido a tutti gli effetti, sempre che il Comune abbia previsto delle zone da adibire a questo utilizzo oltre ai canonici spazi in Municipio. In alternativa in alcune location, in qualità di “casa comunale” è possibile celebrare il rito civile.

Se invece pensi di organizzare un rito simbolico, ricorda che non puoi improvvisare la cerimonia in qualsiasi luogo. Accertati sempre che sia concesso, per evitare di incorrere in spiacevoli conseguenze.

 

VALUTA CON ATTENZIONE L’ORARIO

Se scegli di sposarti al mare, probabilmente il tuo matrimonio sarà d’estate.

Attenzione quindi all’orario che sceglierete per la cerimonia.

Evita la mattina o il primo pomeriggio, se non vuoi che i tuoi ospiti ne risentano per il troppo caldo. Preferisci invece un orario al tramonto, ottimo per una serie di motivi. Oltre alle temperature più accettabili, avresti la luce giusta per un reportage fotografico suggestivo e per ottenere un setting con un romanticismo al top.

 

NON TUTTI GLI ABITI SONO ADATTI

Ad ogni location e circostanza corrisponde la scelta dell’abito. Ci riferiamo sia alla sposa che allo sposo.

No a tulle o raso. No ad abiti troppo ampi e pesanti. No ad abiti eccessivamente lavorati, a colori forti e a veli lunghi.

L’abito di una sposa al mare dovrà essere leggero, impalpabile, bianco o dai colori pastello e soprattutto comodo (vedi questo abito splendido di Atelier Emé ad esempio).

Per lo sposo consigliamo un abbigliamento più informale, leggero e nei toni del beige o del greige. Chi sceglie un completo chiaro con camicia bianca, sicuramente non sbaglia.

 

LA COMUNICAZIONE È IMPORTANTE

Ricordate di comunicare correttamente ai vostri ospiti che si tratta di un matrimonio in spiaggia. Specificate già nell’invito dove si svolgeranno rito e ricevimento. In questo modo non creerete loro imbarazzo e sapranno organizzarsi con un outfit adatto (sia per quanto riguarda l’abbigliamento ma anche per le scarpe!).

ATTENZIONE ALLA SCELTA DELLA LOCATION

Valutate attentamente la scelta della location. Ci sono moltissime strutture nei nostri litorali, adatte per cerimonia e ricevimento in spiaggia. Non tutte però hanno un adeguato piano B in caso di mal tempo. Considerate questo aspetto fondamentale. Potrebbe essere grande motivo di ansia il giorno del matrimonio, se non è stato valutato sufficientemente in relazione al tipo di evento e al numero degli ospiti.

PER CHI DESIDERA UN CONTESTO INFORMALE E ROMANTICO

Se il tuo desiderio è quello di vivere un’esperienza diversa, non convenzionale e fuori dagli schemi, la scelta di sposarti in spiaggia è decisamente da valutare.

Ambiente naturale, atmosfera rilassata, un ricevimento che diventa una festa, senza troppi paletti e meno “abbottonata” rispetto ai classici festeggiamenti.

Se a questo unisci poi il fatto che tu e la tua metà desiderate un contesto romantico, allora non avere dubbi. Il rumore delle onde del mare e il sole che tramonta sono due elementi che possono enfatizzare ancor di più il momento.

UN’ATTENZIONE AL DESIGN

Un matrimonio al mare ben si presta per palette colore tenui e delicate. Con l’azzurro polvere, il bianco e il sabbia, potresti ricreare un’atmosfera delicata e coordinata con l’ambiente marino.

In realtà potresti optare anche per scelte più decise. Facendo un paio di esempi: potresti utilizzare il giallo come colore predominante se il tuo matrimonio sarà in Costiera Amalfitana (in riferimento ai famosi cedri e ai limoni della costa) o il rosso corallo, se vorrai richiamare negli allestimenti questo splendido regalo della natura.

Qualunque cromia sceglierai, ricorda che è fondamentale contestualizzare sempre le scelte, in relazione all’ambiente circostante e allo stile che si intende dare all’evento.

OCCHIO ALLA LOGISTICA!

Se sceglierai di sposarti in spiaggia o con un panorama marino pensa bene anche alla logistica, spesso sottovalutata da moltissime coppie che non considerano attentamente distanze e servizi in loco.

La spiaggia dove si terrà il rito è situata nei pressi di un parcheggio? È dotata dei servizi igienici o di un bar nelle vicinanze?

Sembrano domande ovvie ma a volte non ci si pensa e non si considerano le necessità primarie degli ospiti. Nel caso si predisporranno delle soluzioni per sopperire ad eventuali mancanze o difficoltà logistiche.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

 

E non mancare la prossima settimana!

Se non vuoi rischiare di perderti il nostro nuovo articolo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

 

Credits: Ph. Tramontina Wedding Stories e Aberrazioni Cromatiche Studio| Planning and Design More than Weddings

READ MORE

Il tuo cane al tuo matrimonio

Il tuo cane al tuo matrimonio. Ci hai mai pensato? Da pet lovers quali siamo, il nostro consiglio è “Assolutamente si!”. Leggi un po’ cosa abbiamo scritto per te in merito a questo argomento.

READ MORE

Quali sono gli errori più comuni nel progettare il design del tuo matrimonio?

Quali sono gli errori che si commettono più di frequente quando si progetta un matrimonio dal punto di vista del design? Errori che potrebbero compromettere l’immagine dell’evento e di cui spesso non ci si rende conto.

 

La settimana scorsa abbiamo visto insieme quali sono gli 8 errori più comuni commessi dalle coppie che intraprendono da soli l’organizzazione del proprio matrimonio. Ne abbiamo parlato dal punto di vista del planning. Se ti sei persa l’articolo, puoi sempre leggerlo qui.

Questa settimana ti raccontiamo invece quali sono gli errori che spesso le coppie commettono quando iniziano a “disegnare” il loro matrimonio. Ci riferiamo a ciò che riguarda la parte visiva e stilistica dell’evento. In poche parole, l’immagine che vorresti dare al tuo grande giorno, per stile, tema, toni, colori.

Attenta, perché se non sei del mestiere e non fai le giuste valutazioni, potresti ritrovarti ad un certo punto ad aver fatto delle scelte poco coerenti tra loro. Il design di un matrimonio va valutato già dall’inizio, ancor prima di valutare la ricerca della location. L’avresti mai pensato?

 

Ecco gli errori più comuni che si commettono in relazione al design del matrimonio

 

#1 Non aver creato una moodboard di ispirazione

Partiamo da un concetto iniziale. Sai di cosa stiamo parlando vero? La moodboard di ispirazione è, in parole semplici, una raccolta di immagini, che si accomunano tra loro per stile e colori. Riassume in una o più sezioni, l’immagine che vorresti avere per il tuo matrimonio. Nella moodboard vengono inoltre identificati i colori dell’evento, la tanto nominata “palette colore”.

Questo documento va abbozzato fin dall’inizio perché ti servirà per fare alcune scelte iniziali importanti, tra le quali la location del ricevimento. Se non sei pratica nell’elaborare un PowerPoint, Pinterest ti sarà di aiuto nel creare una bacheca che potrebbe fungere da “simil moodboard”. Attenzione però a non farti prendere la mano e  mettere troppi “pin”. Potresti entrare in una confusione cosmica che complicherebbe ancor di più le cose.

 

#2 Non aver considerato la stagione del matrimonio

Ricorda questa parola: “coerenza”. Si, parliamo di coerenza. Perché? Non puoi pensare che un matrimonio in primavera possa avere le stesse caratteristiche di un matrimonio in inverno. Maggio trasmette sensazioni e colori sicuramente diversi dal mese di dicembre. Presta attenzione alla scelta della palette colore, dei tessuti e degli allestimenti affinché siano coerenti con la stagione in cui avverrà l’evento.

Oltre ai colori, cerca di rispettare la stagionalità dei fiori. Perché ostinarsi a volere a tutti i costi le peonie in inverno, quando si possono trovare dei fiori altrettanto belli? Certo, ormai il mercato offre tutto in qualsiasi periodo. Cerchiamo però di rispettarne il ciclo naturale. La natura ci offre dei fiori bellissimi tutto l’anno. A noi il compito di saper fare i giusti abbinamenti e a capirne il potenziale.

 

#3 Non aver dato importanza alla parte grafica

Quando affrontiamo con le nostre coppie il percorso di design del loro matrimonio, ci soffermiamo molto nel far comprendere quanto sia importante valutare la grafica del coordinato cartaceo. Quanto è importante il design grafico in un evento? Per noi è fondamentale, forse quanto un allestimento floreale.

E quindi quale errore compiono molte coppie? Uno tra tutti è sicuramente quello di “partire in quarta” con la scelta degli inviti e strada facendo, fare scelte differenti per la stampa degli allestimenti cartacei in location. Tradotto: gli inviti hanno una grafica e il menu, i segnaposto, il messale e tutto resto, ne hanno un’altra.

Eh no, così non si fa! Non commettere questo errore, ti prego.

L’invito è la prima cosa che il vostro ospite vedrà del vostro matrimonio. Consideratelo come una sorta di preview o biglietto da visita, se preferite, che inizierà già a raccontare qualcosa del giorno che sarà. Coordinare anche il resto della stationery sarà quindi d’obbligo per ritrovare quella coerenza (si, sempre lei) che avrete voluto dare al vostro evento. E ricordatevi che i vostri ospiti certe cose le notano. Eccome se le notano.

Non vi tediamo inoltre sull’importanza della qualità della carta e della stampa. Sicuramente faremo un articolo a riguardo.

#4 Non aver dato importanza ai dettagli

Si, i dettagli sono importanti. Ovviamente se coordinati con tutto il progetto di design. Un matrimonio ricco di dettagli ricercati e contestualizzati è un evento che resterà impresso nelle menti dei vostri ospiti a lungo.

In tal senso, l’errore che spesso si commette, è quello di non aver riservato una parte di risorse per questo aspetto. Nel budget che andrete a stilare, non dimenticate quindi questa voce.

 

#5 Non aver considerato le luci

Forse non ci si pensa o forse comprende quanto possano essere importanti.

Il fatto è che spesso le luci, non vengono nemmeno valutate dalle coppie che si sposano nel pomeriggio. Ricorda che non c’è cosa peggiore di ritrovarsi a cenare all’aperto nel buio più profondo tale da non riuscire a vedere le pietanze o ad avere un taglio torta non illuminato correttamente.

Se la location che hai scelto è ben strutturata, probabilmente sarà sufficientemente illuminata negli spazi scelti.

Ma non è che magari è necessario comunque un potenziamento? E forse per ottenere quell’effetto che speravi, è auspicabile avvalersi di un service luci?

#6 Non aver scelto i fornitori giusti

Ultimo non per importanza, la scelta dei fornitori deve essere sempre fatta anche in relazione allo stile e al design del matrimonio. Non pensare che ad esempio un fiorista notoriamente classico, possa trovarsi a suo agio ed esprimersi al meglio con composizioni dallo stile più naturale. Rispetta sempre la natura dei fornitori e scegli con attenzione chi credi possa essere più adatto al tuo progetto.

 

Hai forse già commesso anche uno solo di questi errori? Non aver paura. Si trovano sempre delle soluzioni per rimediare. L’importante è capire e fermarsi in tempo.

Da quando abbiamo iniziato questa professione, abbiamo avuto l’opportunità di lavorare per diverse coppie che inizialmente avevano intrapreso da sole l’organizzazione del proprio matrimonio, commettendo però alcuni errori – a volte grossolani – relativamente al design.

Dopo aver ben compreso i loro desideri, il nostro compito è stato quello di trovare le giuste soluzioni per integrare in modo armonioso quello che era già stato scelto, o in alcuni casi, prendendo decisioni drastiche, sostituendo il fornitore o modificando il tipo di servizio.

Se pensi anche tu di non essere nella strada giusta, forse vorresti approfondire e capire in cosa consiste il nostro servizio di “wedding design”.  Clicca quicontattaci per una call conoscitiva. Potresti scoprire che un servizio così forse è quella cosa che ti manca per sentirti più serena nelle scelte di uno dei giorni più importanti della vita.

E non perderti l’articolo della prossima settimana.

Se non vuoi rischiare di perdertelo, chiedi di ricevere Wedding Lounge, la nostra nuovissima newsletter!

Clicca qui per iscriverti!

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci un commento per condividere il tuo pensiero.

 

Credits: Photo Halo wedding | Planning and Design More than Weddings

READ MORE

Quali sono gli 8 errori più comuni durante l’organizzazione del matrimonio?

Lo sapevi che quando si inizia a pianificare un matrimonio si possono commettere degli errori che potrebbero compromettere l’esito del vostro giorno importante o quanto meno che potrebbero mettervi in serie difficoltà durante l’organizzazione?

In questo articolo ti raccontiamo quali sono gli 8 errori più comuni commessi da molte coppie, constatati direttamente in questi anni da wedding planner, e ti diamo qualche consiglio per cercare di evitarli.

READ MORE
Back To TopBack To Top